Italian

Avviso pubblico - Taglio di vegetazione e raccolta di legname degli alvei, dalle sponde e dalle aree golenali demaniali

mercoledì, 27 febbraio 2019

Si informa che l’articolo 33 della Legge regionale 29 aprile 2015, n. 11 (Disciplina organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque) contiene i riferimenti normativi da tenere presente in caso di interventi di taglio di vegetazione e raccolta di legname da alvei, dalle sponde e dalle aree golenali demaniali;

per quanto riguarda il Comune di Valvasone Arzene, l’articolo di legge è applicabile alle aree lungo

i seguenti corsi d’acqua:

- Roggia Rupa;

- Roggia dei molini,

- Fiume Tagliamento;

 

L’articolo sopracitato stabilisce che il taglio e l'asporto di alberi e arbusti dagli alvei, dalle sponde e dallearee golenali demaniali si configurano quali interventi di manutenzione dei corsi d'acqua e di gestione dellavegetazione ivi presente e sono consentiti con le seguenti modalità:

- fino a 50 quintali di legna annui, a titolo gratuito; va inoltrata una comunicazione alla Stazione Forestale

competente, (per interventi all’interno del Comune di Valvasone Arzene è competente la Stazione Forestale

di Pordenone - via ospedale Vecchio, 11/A Pordenone, tel 0434- 529076 - orario di apertura al pubblico

lunedì mattina e venerdì pomeriggio); nella comunicazione vanno specificate superficie, quantità e specie

che si preleveranno; trascorsi 7 giorni dall’arrivo della comunicazione senza che siano state fatte

osservazioni da parte della Stazione Forestale, si può intervenire;

- oltre i 50 quintali e fino a 500 quintali, alla comunicazione da inviare sempre alla Stazione Forestale, fa seguito una risposta da parte della Stazione Forestale stessa entro 15 giorni; nella risposta vengono specificati i quantitativi da prelevare, relativi importi e localizzazione; in questo caso la Stazione Forestale fa un sopralluogo di verifica con l’interessato nel corso del quale dà indicazioni sul taglio;

- oltre i 500 quintali serve un progetto di taglio redatto da un tecnico agronomo o forestale da trasmettere all’Ispettorato che, previa acquisizione del parere idraulico, approva il progetto definendo quantità e valori,sempre che non ci siano criticità.

Trattandosi di aree sottoposte a Vincolo Paesaggistico Ambientale, per eseguire tagli selettivi della

vegetazione è necessaria la preventiva Autorizzazione Paesaggistica Semplificata; non si necessita della

Autorizzazione Paesaggistica Semplificata nel caso di:

- piante secche con chioma spezzata e gravemente compromessa, schiantate,

- piante fortemente aduggiate

- piante che possono interferire con il normale corso delle acque,

- piante già in precedenza capitozzate.

Sono a disposizione, in allegato al presente avviso, i seguenti moduli fac-simile di comunicazioni da

trasmettere alla Stazione Forestale:

- Modulo per quantitativi fino a 50 quintali di legna annui;

- Modulo per quantitativi oltre i 50 quintali e fino a 500 quintali;

 

Si consiglia di contattare la Stazione Forestale per la verifica in campo prima di decidere la modulistica da

compilare.